Anche Salento Bike Fest, aderisce alla campagna “Sporchiamoci le mani” promossa da Quotidiano di Puglia e Legambiente, attraverso un’iniziativa di “Clean-up Bike Ride” tra i tanti eventi del fitto programma della due giorni della manifestazione. Appuntamento sabato 11 maggio alle ore 10.15 al Bike Village allestito al Parco di Belloluogo da dove la spedizione “pulitiva” si sposterà alla volta della chiesa di Santa Maria d’Aurio, risalente al XI secolo, che sorge nelle campagne di Lecce al confine con il comune di Surbo. La particolarità di questa tappa di “Sporchiamoci le mani” è che il sito da ripulire si raggiungerà rigorosamente in bicicletta, per rimanere nel tema di Salento Bike Fest e come fattore moltiplicativo dello spirito ecologista dell’iniziativa.

Partendo dal Parco di Belloluogo, attraverso un breve percorso di circa 5 km alla portata di tutti, si giungerà alla chiesetta dove, ad attendere il gruppo, ci saranno i mezzi e gli operatori della Monteco per il conferimento dei rifiuti raccolti e differenziati dai partecipanti.

In particolare, i luoghi interessati dall’azione di clean-up saranno le stradine adiacenti alla chiesa di Santa Maria d’Aurio integrate nel percorso cicloturistico “Tra Masserie e Ulivi Monumentali” del GAL Valle della Cupa che sono state oggetto, negli ultimi mesi, di diverse video-denunce da parte dei tanti cicloamatori che battono la zona per lo stato di degrado e di abbandono che fanno di quest’area una vera e propria discarica a cielo aperto.

 

 

Questa azione di pulizia straordinaria del territorio è iscritta alla “Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti” (Let’s Clean Up Europe), coordinata in Italia da AICA (Associazione Internazionale per la Comunicazione Ambientale), progetto culturale che intende conoscere, studiare e promuovere le azioni di comunicazione ambientale a livello nazionale e internazionale.

SAVE THE DATE: SABATO 11 MAGGIO 2019

RADUNO: ORE 10.00

PARTENZA : ORE 10.30

RIENTRO PREVISTO: ORE 13.00 


Lascia un commento